© 2019 By Mauro Bastelli.

Sono appassionato di fotografia e tempo fa mi sono chiesto come mi vedano i soggetti delle mie foto, quale impressione si siano fatti di me.

La fotografia oggi è il tramite di molte delle mie relazioni con la gente.

Così ho deciso di scrivere a qualcuno di loro ed a qualche amico col quale ho condiviso attimi importanti con la mia macchina fotografica chiedendogli di aiutarmi ad identificarmi meglio, come fotografo e come persona.

Francesca Biancoli

 

Grazie Mauro ! 

La tua Fotografia è molto speciale, sai vedere oltre il mirino, catturare le anime, ed il pensiero :-)

Mario Donatone

 

La fotografia di Mauro Maori Bastelli è una scintilla personalissima che mette in relazione la neutralità dello spazio con la particolarità del momento. 

Mauro entra nella musica ancora prima che essa venga suonata, sente il mood dei musicisti

che la suoneranno, condivide l'emotività dei loro momenti musicali e umani,vive in prima persona insieme a loro le varie dinamiche dei sentimenti che la musica e la relazione tra coloro che la suonano esprime e si pone lì,dove questa magìa restituisce il vero e l'inaspettato allo stesso tempo,come ritratto ideale di un mondo estemporaneo ma profondamente vissuto da chi c’è.

Angelo Cascarano

 

Caro Mauro, 

sinceramente, per quel che riguarda la mia musica, quando mi riascolto l'orecchio si sofferma sempre sulle imprecisioni e sulle cose che cambierei.

L'immagine di un musicista inevitabilmente crea un'aspettativa riguardo alla sua musica legata alla qualità di quell'immagine.

Le tue fotografie sono decisamente belle, cercano di raccontare noi musicisti, ognuno col proprio mondo interiore, senza scostarsi dalla realtà, e questo lo trovo molto blues. 

Spero solo che la mia musica sia all'altezza delle aspettative indotte dalle tue fotografie.

Grazie.

Un abbraccio.

Angelo

Riccardo Roncagli

 

Un evento nasce nella mente, vive nella performance e resta grazie alle foto. 

Le foto di Mauro Bastelli hanno l'attributo grafico della precisione e della dinamica, e hanno l'attributo supplementare di catturare il calore che i musicisti hanno appena creato.

Questo tesoro prezioso riempie gli occhi e lascia molto più di un ricordo, diventa un tutt'uno 

con la musica di cui è testimonianza. 

Rock

Oscar Abelli

 

Io mi esprimo con la Musica e le Percussioni,

 Mauro Maori Bastelli con delle stupende immagini emozionanti come la Musica che raccontano. 

Oscar Abelli

Walter Cerasani

 

"La musica acquisisce sicuramente maggior significato quando é accompagnata da immagini capaci di "cogliere" e "sintetizzare" i momenti significativi che scaturiscono da un'esecuzione live. 

Mauro Maori Bastelli é un vero e proprio maestro nel "rappresentare" in un modo chiaro, attraverso un semplice scatto, lo stato d'animo di chi "racconta la propria musica"….

grazie a Mauro per il suo prezioso ed importantissimo contributo…

Gloria Turrini

 

Gli scatti di Mauro sono lo specchio delle sue sensazioni ed emozioni. 

Durante il nostro concerto è riuscito, in modo delicato, a catturare le nostre emozioni e quelle 

del pubblico presente.

Andrea "Lupo" Lupi

 

Ci sono tanti fotografi bravi, intendo tecnicamente bravi, che conoscono la propria materia, che possiedono una buona o anche ottima attrezzatura, poi ci sono fotografi molto professionali e lo vedi da come si muovono con attenzione e rispetto intorno all'artista e alla sua performance. Queste sono qualità molto molto importanti e penso che Mauro, in percentuali da stabilire, le abbia un po' tutte. Ma c'è dell'altro. Mauro, mi sembra che abbia qualcos'altro. Io non posso esserne sicuro, non sono nel suo cuore, ma credo che lui sia mosso da una empatia profonda verso l a musica, il musicista, l'artista in genere. Nelle sue foto mi sembra di scorgere non solo la volontà di essere testimone di qualcosa di bello (o anche di sofferto), ma la voglia generosa di farne parte....come se dicesse "io, sono qui con voi, in silenzio e sto godendo immensamente di quello che fate". Non ti accorgi di Mauro, a meno che tu non voglia cercarlo con gli occhi, ma io sono sicuro che ogni volta era sul palco con noi...

Roberto Ferrante

 

Carissimo Mauro, che bello confrontarci parlando un linguaggio universale, attraverso l'arte, peculiarità 

umana nella sua massima espressione spirituale.

Perciò è per me un piacere poterti ringraziare per il lavoro che hai svolto con professionalità, generosità ed umiltà. Ogni persona nell'arte coglie ciò che è più affine alla sua sensibilità. 

Nelle tue foto colgo quella mia essenza profonda che milioni di parole non descriverebbero. 

C'è inoltre il ricordo vivo di quello scambio profondo 

dove l'arte e gli artisti come noi si incontrano! 

Ti ringrazio e sono onorato di aver avuto questa opportunità!

Daniele Gigli

 

Non mi sento di criticare assolutamente nulla...sia perché non ho competenza e sia perché ritengo il tuo operato spontaneo e passionale....posso solo dirti che raramente si può intravedere una tale passione ...le foto sono a mio avviso cariche di amore e verità, mai banali ...sicuramente hai una grossa predisposizione a ciò che fai e la naturalità delle foto ritraggono il tuo talento…

...Gli attimi che riesci ad immortalare sono qualcosa di speciale e unico…

...Personalmente mi hai regalato momenti unici e per questo 

ti ringrazio particolarmente poiché molti mi fotografo ma di pochi mi ricordo e tu sei in cima alla lista!!!…

...Momenti inteso sia agli scatti sia alle chiacchierate…

Grazie Mauro!!!

Daniele Bronzini

 

Ciao Mauro, 

penso che la forza delle tue foto sia quella di entrare nell'anima della musica e del musicista, cogliendo soprattutto espressioni ed emozioni che solo chi sa ascoltare davvero riesce

a percepire e catturare. 

Mi piace la tua 'attenzione' verso la fotografia ed il musicista in tutti i suoi attimi più intensi. 

Giò De Luigi

 

Ciao Mauro, scusa, visto adesso!
Ho visto tutte le tue foto della serata e sono bellissime...davvero!
Sei bravo bravo... è difficile cogliere certi attimi 

durante un live e tu ci riesci!
Spero di ritrovarti presto!
Un abbraccio e complimenti sinceri ancora!

Vic Johnson (Bonomia Sound Machine)

 

e questo è il mio commento...: " caro Mauro quando guardo le tue foto improvvisamente dimentico il mio presente... mi assento... mi alleggerisco e sto bene. È come la sensazione che provo quando sto sul palco.. non è esattamente descrivibile.... ma una cosa di razionale te la dico.. 

Grazie !!!!!"

Massimo Benassi

 

Splendide foto, con taglio molto americano, una forte predisposizione per il bianco e nero.

Cerchi di fotografare l’emozione, quello che non si vede, quello che c’è dietro.

Giorgio Mr Blue Cavalli 

 

Foto in punta di piedi.

 

Fotografare con estrema  riservatezza, senza invadere, quasi rendersi invisibile e riprendere momenti particolari e particolari sensibili, il retroscena della rappresentazione che si evidenzia  nell’apparente semplice fotogramma, questo è il modo di riprendere di Mauro Maori Bastelli 

che ti guida nel costruire attraverso un’immagine, una storia che ti fa viaggiare oltre la bidimensionalita apparente dell’immagine .

Bastelli  guarda dentro, fotografa quello che non c’è, o meglio che non si vede e la qualità  che lo caratterizza è lo stupore quasi infantile, come un essere che si avvicina al creato per la prima volta e ne respira tutto il suo profumo.

Una cosa me lo rende simile è che egli entra nel personaggio da fotografare come io entro nella chitarra quando suono, ma sempre in punta di piedi.

Lorenzo Bombacini (Bonomia Sound Machine)

 

Oggi faccio gli auguri ad un amico che l'anno scorso non avevo, capace di immagini vere, come solo gli occhi sanno vedere, e dotato di un dono tipico dei musicisti funky: il Groove.

Max Marchetti

 

Mauro Maori Bastelli ha il talento incredibile di saper catturare gli attimi speciali, restituendoli

con tutta la loro carica emotiva.

Grazie Mauro.

Barbara Bosia

 

Un immagine vera scattata in un attimo che sembra infinito ma allo stesso tempo casuale.

Paolo Valbonesi 

(Reunion Big Band per Marco Tamburini)

 

Le immagini fissano momenti sfuggenti che appartengono a noi gente senza tempo.

Come noi.

Semplice, pratico, coinvolgente e a volte inquietante.

Auguri amico mio.

Laura Bastelli

 

Ci sono persone che hanno la capacità naturale di lasciare il segno, che con un gesto, un gioco di sguardi, un movimento, riescono a creare un’atmosfera magica… 

Mauro è in grado di farlo con  uno scatto.

Elena Villani

Mauro guardando le tue foto ho capito che l'obiettivo con cui immortali le immagini non è quello che hai nella macchina fotografica ma quello che hai nel cuore... grazie!