© 2019 By Mauro Bastelli.

Cuba, l'Ovest del tabacco

March 19, 2015

 (Contadino della campagna di Vinales mostra con orgoglio la sua coppia di buoi coi quali ara i campi)

 

Inutile cercare di evitare qualcosa di apparentemente banale perchè non è banale, è Cuba.

Semplicemente.

Ogni terra ha peculiarità, tradizioni quindi non c'è nulla di male nel ritrarre questi aspetti particolari, prodotti e storie che sono l'essenza del tutto.

Il tabacco prodotto a Cuba è uno dei migliori del mondo.

E' quindi interessante ed avvincente andare a vederlo "in natura", crescere, svilupparsi, essicarsi, trasformarsi in quello che è la sua naturale declinazione ; il sigaro.

Così abbiamo visitato una piantagione di tabacco e capito quanto venga curato ed accudito perchè dia il suo meglio.

Un piccolo grande miracolo fatto di cure, tecniche secolari e tanto, tantissimo amore.

Questo, è inutile nasconderlo, è stato l'aspetto che mi ha affascinato, rapito.

Nell'era della produzione industriale di beni assolutamente privi di anima cercavo proprio questo; una cultura della creazione di un vero attore, unsoggetto vivo, non un prodotto.

Il tabacco è un attore, un narratore, una leggenda, non un semplice prodotto, una cosa.

Le piante vengono curate una ad una, le foglie selezionate, essicate , addirittura appese a pali dopo essere state cucite insieme per favorirne la migliore essicazione...

Le parole, quando l'uomo eccelle, sono inutili.

Meglio alcune immagini che penso sappiano raccontare più delle parole...

 

 (essicatoio nella zona di Artemisa e San Cristobal)

(essicatoio nella zona di Artemisa e San Cristobal)

(essicatoio nella zona di Artemisa e San Cristobal)

(essicatoio nella zona di Artemisa e San Cristobal ; le foglie vengono cucite insieme per essere esposte sui pali ad essicare)

 

(nelle campagne come nelle città i piccoli calessi in ferro sono il mezzo più diffuso di trasporto assieme ai cavalli e le bici)

(fra Artemisa e San Cristobal, il contadino cura ad una ad una le piccole piante di tabacco)

( fra Artemisa e San Cristobal, il contadino cura ad una ad una le piccole piante di tabacco)

( fra Artemisa e San Cristobal, il contadino cura ad una ad una le piccole piante di tabacco, ogni microscopico seme da una piantina che viene trapiantata dal semenzaio a terra appena in grado di crescere autonomamente)

 

Please reload