Cuba, buonanotte ai suonatori !


(Viniales, un gruppo locale si riposa fra una performance e l'altra davanti ad una posada rinfrescato dalla brezza di marzo)

Se Dio non avesse inventato la musica che ne sarebbe delle nostre emozioni ?

Chi le racconterebbe?

Ho sempre apprezzato lo sforzo dei cubani di non anteporre alla musica il desiderio di benessere.

Sbagliavo.

La musica è tutto per i cubani, altro che scala di valori!

Altro che passione.

La musica per loro è la vita.

I musicanti sono ovunque, passano ore ed ore a parlare, a suonare, riposare, bere per poi ricominciare a suonare.

Così capita di incontrare per strada gente con strumenti che cammina spostandosi da un luogo all'altro e magari suona lungo il tragitto.

Gli strumenti qui sono a dir poco "vissuti".

Bloque o altro, uno strumento è un lusso, può accompagnarti magari per una vita,oppure passa di mano in mano per anni, padre a figlio, amico ad amico...

Ecco perché a Cuba io sento che gli strumenti,oltre che i musicisti, hanno un'anima...

© 2019 By Mauro Bastelli.