14 Luglio 1999


Si finiscono per amare i difetti di una persona che ami. Ma perché accada devi amarla veramente, deve essere parte di te, dei tuoi pensieri e del tuo tempo, sempre ed ovunque. Certi silenzi testardi, scomodi per un padre, sono il segno di un'anima viva che palpita, essenza di quelle grandi passioni che, da essere umano, ammiri. Il tempo ti sta scolpendo sempre più a mia immagine, come sono stato immagine di mio padre, sguardi, frasi, debolezze, mani... Ma stai sicura che ti amerei comunque anche fossi diversa perché questo è il segno che ci lega : amore eterno, semplice, tenero ed incancellabile. Così è oggi e per ogni giorno sempre. Io, tuo padre. 14 luglio 1999

© 2019 By Mauro Bastelli.