Coordinate qui


...questi sono i messaggi che (non) verresti mai leggere...non fosse che poi vedi "ora sono più forte di prima ..." ed il tuo disorientamento cresce, come se quello che hai di incertezza non bastasse. Stavo pensando poco fa che è frustrante a volte misurarsi con i Social perché le tue emozioni di quel momento vengono brutalmente messe al muro; hai presente un confronto all'americana ? la tua anima di quell'istante con tante altre anime, tutte con il loro istante appiccicato sopra, come la stella di David nel '43... Arrivavo lì con un'ansia, un terrore, una gioia immensa e lì davanti a FB o simile trovo un padre che ha perso un figlio, un amica che si è malata gravemente, un ragazzo che ha vinto una borsa di studio, un demente che ha pestato a sangue un cane. Io odio questa sensazione che sto provando. La odio e la amo perché da una parte banalizza un mio stato d'animo con cui avevo acceso il telefono, dall'altra riporta il mio momento "storico" in una banale e rassicurante qualunque coordinata geografica dell'esistenza ; sud 24" 16' 746 - ovest 67" 15' 435 . Io sono lì immensamente piccolo in un mondo grandissimo, incommensurabilmente ricolmo di gioia e disperazione e non so più cosa pensare se non che parlare alla gente e con la gente è l'unica via di fuga dalla alienazione. Siamo così unici e magici da non potete essere rinchiusi in una storia, la nostra, forse perché siamo noi stessi come aghi di pino , come gocce del mare, come sospiri di speranza, come lacrime d'amore...la storia.

Dedicato a Paola Paoletta Nigro ed a Laura Bastelli, mia figlia, per quando avrà momenti un pò così e non saprà cosa fare...

© 2019 By Mauro Bastelli.