© 2019 By Mauro Bastelli.

Caro Lucio, si, ti scrivo...

February 22, 2017

Caro Lucio,

mi sono convinto che dal destino ho avuto spesso meno di quello che mi aspettassi ma molto di più di quanto meritassi.

Alcuni incontri importanti nella mia vita mi hanno insegnato col tempo ed un pò di pazienza quanto sia fondamentale l’emozione, il lasciarsi attraversare da questo strano sentimento che somiglia tanto al lento procedere delle onde negli spazi sconfinati dell’anima.

Sembra che, per dirla come dicevi tu Lucio, l’emozione sublimi spesso nella commozione che è il sentimento dei mistici e degli aviatori.

Da amante delle strade poco battute, in “Caro Lucio ti scrivo”, Lucio caro, ci ho trovato quella poesia di parole ed immagini che il quotidiano sembra spesso negare, più per distrazione che per calcolo…

Stasera non serviva altro che spalancare le porte del cuore e lasciarla entrare attraverso quel linguaggio universale fatto di poesie concentriche, sguardi e visioni prospettiche del sentimento; è un pò come il mio sperimentare in fotografia di questi giorni dove le persone diventano cose e le cose persone...

Caro Lucio è, come dice Riccardo molto bene, un catalizzatore di emozioni perché non è un soggetto artistico, è poesia.

È una città che diventa tante città restando unico rifugio di un esercito di gente normale che combatte per non sparire.

Dopo Bologna arriveranno anche i personaggi di Lucio, i suoi sogni oppure la sua anima, i portici, le torri, la pianura ed il mare e quella bruma umida che ci ha abbracciati uscendo stasera dalla sala come abbraccia Maria in riva al mare.

Sia che vogliate rivedere un qualcuno o qualcosa del vostro passato che è partito, che buttarvi addosso una coperta calda fatta di sentimenti, tuffatevi a capofitto dentro questo delicatissimo viaggio ed alla fine, con sorrisi o lacrime, avrete recitato il vostro ruolo, da protagonisti dei vostri stessi sentimenti più che da pubblico pagante, perché saremo stati tutti un po’ protagonisti.

Grazie a voi che raccontate storie così belle ed intense, a chi vuole fare un sogno invece non resterà che andare al cinema dall’1 all’8 di Marzo e buon compleanno a te Lucio.

Orgoglioso di esserci stato.

 

 

i miei scatti preferiti ed altri

Please reload